Ozonis

PISCINE

Home » Applicazioni » PISCINE

Nelle linee guida dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) è sottolineato come le cisti di Giardia e Cryptosporidium siano molto resistenti alla clorazione ed è indicato l’Ozono come disinfettante adatto all’inattivazione di tali colonie.

Le Normative Tedesche e Inglesi hanno recepito le indicazioni dell’OMS indicando l’Ozono come uno dei disinfettanti ammessi e bandendo l’uso del solo Cloro. Dalle Olimpiadi di Atlanta del 1996 l’impiego dell’Ozono è reso obbligatorio per la disinfezione delle vasche per le competizioni.





L'ozono è un gas molto instabile a condizioni ambientali normali, perciò non può essere immagazzinato ma deve essere prodotto nel luogo e nel momento in cui serve. Il sistema di produzione ozono è realizzato con diversi componenti indispensabili affinché si ottengano buoni risultati:

· un blocco di trattamento aria che prepara il gas che alimenta l'ozonizzatore;
· un blocco di generazione dell'ozono, il cuore dell'impianto, dove l'aria trattata o l'ossigeno vengono parzialmente trasformati in ozono;
· un blocco di miscelazione dell'ozono con l'acqua da trattare dove avviene il contatto acqua-ozono e la disinfezione della stessa.









« TORNA ALLA LISTA APPLICAZIONI