Loading...

Membrane ceramiche

La configurazione di filtro tangenziale realizzato con membrana ceramica tubolare è particolarmente indicata per applicazioni "difficili".

Disponendo di canali tubolari di dimensione variabile da 2 a 14 mm, essa consente infatti di:

  • trattare liquidi con elevata concentrazione di solidi sospesi;
  • trattare liquidi ad alto potenziale di "sporcamento";
  • trattare liquidi ad elevata viscosità (vedere figura).

In alcune applicazioni è stato possibile raggiungere una percentuale di secco superiore al 15%.

Il materiale ceramico, inoltre, è adatto all'impiego in un vastissimo campo di temperature, su acidi e basi ed in presenza di solventi. Sono disponibili infatti elementi costruiti con diverse tipologie di materiali, in modo da garantire la massima flessibilità applicativa:

  • supporto in ossido di titanio e strato attivo in ossido di zirconio;
  • supporto in ossido di titanio e strato attivo in ossido di titanio;
  • supporto in ossido di titanio e strato attivo a spessore variabile;
  • supporto in ossido di titanio e strato attivo in ossido di titanio.

Per la sua grande resistenza meccanica e chimica, la membrana ceramica in caso di sporcamento che generi diminuzione di permeabilità può essere facilmente rigenerata con operazioni di lavaggio in equicorrente al flusso di concentrato.
Comunque lo spessore di sporcamento indesiderato può essere controllato con aria compressa, al fine di aumentare la durata del ciclo di esercizio tra un lavaggio chimico e l'altro.

Prodotti Proposti