Loading...

Ultrafiltrazione

L'ultrafiltrazione (UF) è simile a RO e NF, ma è definita come a processo di filtrazione tangenziale che separar gli ioni. UF separa soluti superiori a 1000 dalton (peso molecolare). A causa del più grande dimensione dei pori nella membrana, l'UF richiede un differenziale molto più basso pressione di esercizio: da 0,7 a 6,9 bar. UF rimuove organici più grandi, colloidi, batteri e pirogeni pur consentendo la maggior parte ioni e piccole sostanze organiche come il saccarosio per permeare il poroso struttura.

La tecnologia di filtrazione tangenziale a membrana è utilizzata per separare per via fisica da una soluzione acquosa anche sostanze solubili estremamente piccole (ioni, molecole), la cui dimensione è misurabile in nm (nanometri).
Il grado di filtrazione dipende da molti fattori:

  • la dimensione dei pori della membrana ed il materiale di cui è costituita;
  • le caratteristiche chimiche del fluido da trattare;
  • i parametri operativi (temperatura, pressione, pH, ecc.);
  • il regime fluidodinamico (aumentando o diminuendo la velocità di circolazione del fluido che scorre tangenzialmente alla superificie è possibile alterare la prestazione della membrana in termini di reiezione).

Le membrane di ultrafiltrazione sono vere e proprie membrane porose, in grado di trattenere sostanze organiche a medio peso molecolare (nell'ordine di 1.000-500.000 D - dall'ultrafiltrazione stretta fino alle soglie della microfiltrazione). 

Chiedici informazioni Su: Ultrafiltrazione


Clicca qui per avere maggiori informazioni sui nostri prodotti